Paleolitica e Igiene Orale

Cosa succede se adotto una dieta paleolitica ai miei denti in assenza di “igiene” orale?

Traduzione ed adattamento: Angelo.

L'obiettivo di questo studio era di valutare il microbiota orale ed i dati clinici in soggetti che non hanno accesso ai tradizionali metodi di igiene orale ed adottano una dieta paleolitica.

METODI:
Per questo studio sono stati arruolati dieci soggetti che hanno vissuto in un ambiente simile a quello che avrebbero trovato nell’età della pietra per 4 settimane. Sono stati registrati i dati sul sanguinamento gengivale (BOP) e sulla profondità della placca (BP) al basale e dopo 4 settimane. Sono stati analizzati anche campioni microbiologici per valutare la carica e la varietà batterica.

RISULTATI:
Nessun soggetto aveva parodontite. La media BOP è diminuita dal 34,8% al 12,6% (P <0,001). I punteggi medi dell'indice gengivale sono cambiati in modo non statisticamente significativo e la media dei punteggi sulla placca sono aumentati da 0,68 a 1,47 (P <0,001). Alla settimana 4, la conta batterica totale era più elevata (p <0.001) per 24 delle 74 specie. LLa conta batterica da campioni presi sulla lingua era più elevata al basale (P <0.001) per 20 specie.

CONCLUSIONI: Il protocollo sperimentale sulla gengivite non è applicabile se la dieta (ad esempio, quella età della pietra) non include gli zuccheri raffinati. Sebbene i livelli di placca siano aumentati, la BOP e la PD sono diminuite. La conta batterica subgengivale è aumentai per diverse specie non legate alla parodontite, considerando che, i campioni batterici sulla lingua sono diminuiti durante il periodo di studio.

Riferimento: J Periodontol. 2009 May;80(5):759-68. doi: 10.1902/jop.2009.080376. The impact of the stone age diet on gingival conditions in the absence of oral hygiene. Baumgartner S1, Imfeld T, Schicht O, Rath C, Persson RE, Persson GR.